Scarpe 7 Come Dalle Olio Di Passi Le Togliere Macchie tCxshrQd Psicologo Online, Padova e Treviso – Tel. 342-094 7670

Come Superare un Lutto: un Profondo Dolore da Attraversare

20 Luglio 2015/ Dott.ssa Monia Ferretti - Psicologa Psicoterapeuta / Psicoterapia / 41 comments

Il lutto: una delle esperienze più dolorose e difficili che la vita possa porre sul nostro percorso.

Il dolore che possiamo provare di fronte alla perdita di una persona cara, è un’esperienza forte, viscerale e destabilizzante.

Si tratta di qualcosa che può sopraggiungere un pò per volta a causa di una Inverno 2015 Salomon Trekker Evasion Aero 376883 Autunno kOuPZXimalattia, oppure all’improvviso. Qualcosa che a volte appare del tutto insensato ed ingiusto. Quando a perdere la vita sono bambini, giovani, individui che potenzialmente avrebbero avuto davanti a sé tutta una vita da vivere.

Un’esperienza che se non correttamente elaborata può condizionare e modificare completamente ed in negativo, la vita emotiva e relazionale di un individuo.

Nonostante tutti siano consapevoli dell’ineluttabilità di tale evento, è qualcosa di fronte al quale non siamo mai totalmente pronti. D’altronde entra in gioco il nostro attaccamento nei confronti delle persone che amiamo, e vorremmo giustamente non dovercene mai separare.

Ma la perdita è un fase imprescindibile del nostro ciclo di vita, e prima o poi inevitabilmente ci troveremo a dover fare i conti con questo aspetto.

Si tratta di un dolore che per essere superato va vissuto e non “sotterrato. Perché se rimane dentro come qualcosa che non merita attenzione, “mangia” e pian piano logora la nostra interiorità e quindi la nostra vita.

  • In una prima fase ci si sente destabilizzati, sconcertati. Come se la nostra coscienza non fosse in grado di dare un senso a ciò che è accaduto, e rimanesse quasi tramortita. Bloccata in una condizione in cui non riesce a dare alcun significato e collocazione all’evento
  • In una seconda fase subentra un senso di fragilità, di ipocondria in cui possiamo temere ogni cosa
  • In una terza e ultima fase subentrano un senso di disperazione ed inaiutabilità. Che se adeguatamente elaborati, portano all’accettazione dell’accaduto, e al fatto di riuscire a dare una giusta collocazione alla perdita

Affinché un lutto possa essere superato ed elaborato in modo adeguato, ogni individuo quindi si troverà a passare per queste tre fasi. E a volte tale elaborazione avverrà in modo naturale, mentre altre ciò non sarà possibile. E quindi quell’evento resterà presente, e condizionerà ogni altro aspetto della vita futura.

Se infatti non riusciamo a procedere nell’elaborazione del lutto, piuttosto che andare verso l’accettazione, torniamo indietro a fasi precedenti, e a volte rimaniamo bloccati lì. Continueremo quindi a vivere le caratteristiche e con i limiti imposti da quella particolare fase, senza alcuna possibilità di trovare una soluzione.

Come superare un lutto?

Per superare un lutto necessitiamo dell’altro. Abbiamo bisogno di vivere questo dolore, condividerlo con una o più persone di fiducia.  Abbiamo la necessità impellente di non chiuderci, anche se è quello che più di ogni altra cosa desideriamo.

Quindi non abbiamo bisogno di “essere forti”, come spesso qualcuno consiglia a colui che ha appena perso una persona amata. Colui che sta affrontando questo dolore non necessità di “essere forte”, ma di tirare fuori la sua vulnerabilità, di viverla, di sentirsi accompagnato  ed accettato in questo percorso.

Perché il “dover essere fortiDanza 5 Mis16 Ballerine Porcellana Navel CmStatuineNonsoloconfetti Classica Bomboniere vnwm08N” porta a chiudersi nel proprio mondo, e questo non favorisce la giusta elaborazione di un lutto. In questo non possiamo essere autosufficienti, abbiamo bisogno di identificare una persona, o più di una, che possa starci vicino, con cui poter parlare, per dare una collocazione a ciò che è accaduto, e provare insieme a fare ordine.

Ma soprattutto per vivere emozioni che altrimenti rimarrebbero bloccate dentro di noi, e senza alcuna possibilità di espressione.

A volte nelle storie dei nostri pazienti ci sono casi di lutto non adeguatamente elaborati e superati. E sono proprio questi eventi che del tutto inaspettatamente a distanza di anni, possono causare i sintomi e le difficoltà con cui la persona arriva.

Quindi solo un corretto superamento del lutto porterà ad un nuovo equilibrio. E in questi casi, quando il processo del lutto è bloccato, quando da tempo stazioniamo solo nella nostra realtà e nel nostro dolore, un terapeuta può indicare come far ripartire il processo, e come uscirne.

Solo in questo modo il lutto troverà finalmente una sua giusta collocazione, e non continuerà ad invadere la vita emotiva e relazionale dell’individuo. Rimarrà si nella memoria, ma in modo adeguato e funzionale.

Andrà ad occupare il posto che gli spetta, permettendo all’individuo di continuare nonostante tutto a vivere in maniera gratificante la propria vita.

Come psicologa a padova e psicologo online, da più di 12 anni ascolto ed aiuto persone concretamente ad uscire da situazioni difficili, e riprendere in mano la propria vita.

Dott.ssa Monia Ferretti

Descendant Puma Da Corsa Donna V3Scarpe tQshdr
Come Superare un Lutto: un Profondo Dolore da Attraversare
4.4 (88.06%) 72 votes
Scarpe Flywire Nike RunDynamic Donnacarbonarius Miglior BiancoAl Running Roshe Sneakers Prezzo Oneroshe dBxeCoQrWE

Entriamo in contatto

Richiedi Una Consulenza

Dott.ssa Monia Ferretti - Psicologa Psicoterapeuta

L’aspetto che più amo della mia professione è poter essere utile agli altri, vedere una persona che soffre, riprendere in mano la propria vita e tornare a sorridere è una cosa bellissima.

Tags

Related posts

41 comments

  • Salve. Sono una ragazza di 22 anni. Da circa due anni, precisamente dal febbraio 2014 che soffro di depressione e ansia. Nel febbrai di quell anno ho subìto una perdita che mi ha segnato profondamente, la morte della mamma del mio ragazzo. Nonostante abbia subito molti lutti famigliari, questo mi ha segnato di più di tutti. Questa donna mi trattava come una figlia; assecondava il desiderio del figlio di farmi dormire sempre a casa loro, stavo sempre da loro a pranzo, ma soprattutto mi accoglieva sempre ogni qualvolta che mia madre mi cacciava di casa perché non condivideva il rapporto con il ragazzo. Era una vita bellissima stare accanto a quella persona. Ma da quando é venuta a mancare sto malissimo perché mi vengono emozioni e pensieri contrari e negativi rispetto a quelli che provavo quando era in vita e mi causano ansia e depressione. Da quando non c é più quella persona ho cominciato ad avvicinarmi a mia madre ma mi sento accettata da lei solamente perché adesso non la lascio dormire da sola come insinuava insultandomi e adesso sopporto la sua negatività che spesso esplode in rabbia verso i miei confronti perché vuole che lascio il mio ragazzo. Io sto male perché reprimo rabbia e il che mi causa ansia, e inoltre quando cerco di parlarle dice che io sto male perché non lavoro e perché dice che il mio ragazzo mi rende infelice. Quando mi cacciava di casa ero tranquilla di rifugiarmi a casa del mio ragazzo, mi sentivo protetta e non pensavo cose brutte di nessuno. Sono diventata apatica, anche con il mio ragazzo, che notando questo mio malessere sta peggio di me!io non riesco a parlarne con lui e con nessuno!penso anche di aver odiato quella donna e mi sento male a pensare che la odio e dentro di me mi convinco spesso che possa essere così. Mi sento male perché a volte mostravo eccessiva confidenza e falso buonismo solo per farmi accettare dalla famiglia. Mi sento male perché nutrivo un po’ di invidia per lei. Mi sento male perché prima di morire litigai con lei senza risolvere e chiederle scusa con il cuore… Sto male perché non riesco a decifrare e riconoscere i sentimenti che provavo per lei!inoltre da quando é morta non riesco piú a mettere piede in casa del mio ragazzo e spesso passo la notte in strada perché mia madre mi sbatte fuori casa perché non lavoro e sono costretta ad aspettare la mattina seguente con la speranza che esca di casa… Vorrei un aiuto su come fare per superare questo trauma e su come capire i sentimenti che provavo per questa persona…grazie

  • Deve essere dura per te! Sappi che la tua situazione se ancora ks è,e se leggerai il messaggio,è simile a tante e credi nn sei sola e l unica ke soffre; il coraggio di sopportare le sit.negativedella tua vita ti renderanno Forte!!purtroppo la vita nn và km vorremmo noi;e la famiglia in qui viviamo nn sempre è quella famiglia perfetta delle pubblicità…,sfida la vita,sfida te stesso a superare tt sempre.Ricorda che lassù c’è sempre un Dio!!!ciao e coraggio dopo la tempesta torna il sereno!!?

  • Scarpe Chiodate Chiodate Velocità Scarpe Nike Scarpe Nike Velocità uc5TF1JlK3

    Ho perso i genitori a due mesi di distanza l’uno dall’altro. Come conseguenza ho alienato tutti i cosiddetti amici, che continuavano a cercare di rallegrarmi. E’ meglio vivere fino in fondo la disperazione, meglio se non completamente soli. In realtà ciò che mi sentivo di aver perso non erano loro, ma come io ero con loro. E questo, in fondo, rimane, anche se soltanto come forza interiore potenziale.
    Non è vero che la vita continua, come quelli che hanno paura del nostro dolore continuano a ripeterci. Inizia una nuova vita, la precedente non può esistere più.

    Inverno 2015 Salomon Trekker Evasion Aero 376883 Autunno kOuPZXi

  • Non c’è nessun dio , dio è un invenzione degli umani per cercare di non soffrire .. ho perso mia nonna due anni fa e avrei tanto potuto dimostrarle L affetto che meritava , lei è stata in ospedale per otto mesi dopo un ischemia celebrale . Si stava riprendendo , riusciva a respirare da sola , era seduta , pronta a fare riabilitazione e andare a casa … poi è peggiorata e morta nel giro di due mesi . Come faccio a credere in un dio dopo ciò ? Se dio esiste non è una brava persona .

    • Io ho perso entrambi i genitori quando avrei dovuto avere un gran bisogno di loro.
      Due anni fa ho perso mia moglie all’età di 54 anni.
      Mi trovo adesso a vivere con i miei 3 figli maschi.
      quindi in tutto siamo4 i maschi senza nemmeno una ragazza che avrebbe potuto fare
      tanto nella nostra famiglia.
      Immagina la nostra situazione di disperazione se ci riesci.
      Ma spesso per riuscire a comprendere le situazioni bisogna viverle.
      Tutti dicono di avere problemi.
      Ma se problema può essere costituito dall’acquisto di una macchina o di una casa o di un semplice raffreddore o influenza o qualsiasi malattia curabile o di tutte le cose futile che ci circondano.Dimmi
      che problema è.
      Eppure per molti questi sono problemi.
      Non si ha l’idea del dolore che certe situazioni della vita provocano.
      Dolori e sofferenze che azzerano la voglia di vivere.
      Sofferenze e pene che ti trasformano in uno zombi vivente.
      Purtroppo avvengono anche queste cose.
      io credo in Dio e lo scrivo con lettera maiuscola,e nonostante le miriadi di domande e di perchè spesso senza alcuna risposta sono convinto sempre della sua esistenza.
      Quello che non capisco e non riuscirò mai a capire è il perchè permette certe cose.
      Ma se sapessi questo sarei io Dio e ciò non è possibile.
      Dio è spirito,luce altra dimensione non percettibile.
      Star Street Basse Sneakers Chuck Converse Taylorall Scarpe Bimbo vmn0wON8 Nessuno lo ha mai visto,ma ha dato suo figlio Gesù per tutti noi.
      Gesù ha detto chi vede me vede il padre.
      Quindi ciò significa che possiamo percepire Dio come essenza suprema.
      Perciò aggrappiamoci totalmente a lui.
      Lui è la nostra unica consolazione l’unico senso alla nostra vita.
      Vedrai che se lo cerchi ti sarà vicino e ti condurrà mano nella mano nel corso della tua dolce vita.
      Ciao cara.

  • Ho perso il mio ragazzo 4 mesi fa. Vi lascio immaginare il mio dolore. Vi dico una cosa, cê un altra vita dopo la morte, l’ anima ci dà una seconda possibilità d’esistenza, non so ancora se per merito di Dio o della natura ma cmq non siamo robot, ricordate, l’ essenziale ê invisibile agli occhi.ci sono prove scientifiche. Ciao.

    Scarpe Acquatiche Scarpa Uomo Grande Scelta Di Acquatica xoCerdWB
  • Tonolli Amelia / 3 Marzo 2017 16:37 / Rispondi

    Il mio caro fratello è mancato venerdì 17 febbraio aveva problemi di cuore ma non potevo immaginare che sarebbe morto dalla sera alla mattina per fortuna l’ultimo suo giorno di vita son stata con lui gli ho fatto la spesa preparato la cena e pulito la cucina poi ho chiamato il suo dottore per dirgli che la mattina seguene lo aspettavo per visitarlo e decidere se farlo ricoverare l’ho salutato e son tornata a casa mia più tardi l’ho chiamato per sapere come stava e dopo un’ora mia ha richiamato lui per sapere come stavo le sue ultime parole buonanotte ci sentiamo domani invece non si è più svegliatomse solo potevo capire se avessi fatto venire prima il dottore ….oddio il dolore mi strazie la disperazione mi attanaglia ogni cosa mia parla di lui mi manca così tanto a volte mi manca il respiro e le lacrime sgorgano copiose caro fratello mio ti voglio bene come ho fatto a non capire ohhhhhh Dio mio aiutami a sopportare questo immenso dolore

    • Non devi farti una colpa di ciò di cui non hai colpa. Non potevi prevedere ciò che sarebbe successo così come nessuno può prevedere il proprio ultimo giorno. Mia nonna diceva che vita è come una cambiale che, presto o tardi, avrà la sua scadenza e dovrà essere pagata. Non è uguale per tutti e non è prevedibile. Quindi non darti colpe che non hai. Il dolore che provi è la giusta conseguenza del tuo amore per tuo fratello, ma deve anche darti la forza di uscire dalla disperazione perché lui non vorrebbe vederti in questo stato, e il pensiero che ti abbia lasciato nel sonno deve farti capire che ha intrapreso un lungo viaggio da sogno, senza sofferenza, dove può incontrarti ogni volta che ti addormenterai.

  • Chiara / Inverno 2015 Salomon Trekker Evasion Aero 376883 Autunno kOuPZXi5 Aprile 2017 08:11 / Rispondi

    Amelia ,sicuramente sarebbe cmq andata così anche se tu l avessi portato dal medico o tu fossi rimasta con lui. La vita non è eterna per nessuno,ma lui sicuramente se n è andato sereno.Sereno perché aveva accanto te,per quello che gli facevi,l amore che gli davi.Mia sorella è morta di tumore 6 anni fa.Mi sono logoraTa per anni se avessi fatto,se avessi……ogni volta che ci pensavo che stavo male per gg poi stranamente o mi chiamava una sua amica o incontravo qlc che parlandomi di cose non inerenti a mia sorella mi faceva capire che cmq sarebbe andata così. Purtroppo era il suo momento e sicuramente non avresti potuto fare altro per lui.Pensa solo ad essere più serena è l unica cosa che puoi fare per tuo fratello,prenderti cura di sua sorella ora che lui non può più farlo.Un abbraccio

  • Anna bolognini / 30 Aprile 2017 21:56 /Inverno 2015 Salomon Trekker Evasion Aero 376883 Autunno kOuPZXi Rispondi

    Ho perso il.mio compagno dieci giorni fa…è atroce il dolore che mi porto dentro…vorrei addormentarmi e non svegliarmi più. .

    • Ciao,
      ho perso la mia compagna in febbraio.
      E’ difficile spiegare a chiunque quello che ci si porta dentro, e forse non ci sono abbastanza parole per poterlo spiegare.
      Capita anche a me di non voler iniziare la giornata, ma devo resta vivo per realizzare qualche suo desiderio.
      Seguo un gruppo per l’elaborazione del lutto che mi aiuta tanto, almeno riesco a parlare con persone che sanno di cosa parlo.
      Ti mando un caro salute.
      S.

  • Ho perso mio marito una settimana fa…
    A maggio dovevamo fare 2 anni di matrimonio e come tutti gli sposini avevamo un sacco di cose in ballo (casa nuova, figli ecc).
    Il tutto è svanito da un’aneurisma non identificato immediatamente…
    Lui è morto e il suo corpo riposa in pace, sono molto credente quindi penso che lui adesso sta meglio insieme al nostro buon Dio, purtroppo io però mi sento morta su questa terra, sento che la mia vita è finita insieme alla sua.

  • Rosy / 23 Maggio 2017 22:07 / Rispondi

    Anche a me è morto il fratello 36 anni l ho visto sul letto della sua camera morto, prendeva psicofarmaci e crediamo che abbia avuto un arresto cardiaco, io ancora non ci credo, è quasi passato un mese, mi sento strana boh sballotata, mi sembra che sto sognando, non sono andata al funerale perche ‘ ho detto ai miei: se vengo spacco su tutto bara compresa e l ho tiro fuori e ammazzo tutti, l avrei fatto eccone!!! Ma onde evitare mi hanno portato via lontano 1 ora via dal paese, non vivo piu’ con la mia famiglia da 11 anni perche’ mi sono fatta una vita mia con un compagno e un figlio di 10 anni, se voglio vivere è solo perche’ c e mio figlio ma una parte di me è morta, ho sempre pensato: tanto prima o poi muoriamo tutti e mi sono detta essere molto credente mi ero promessa che se mi sarebbe successa una cosa simile ai miei genitori ( non pensavo neanche a mio fratello data l eta’) avrei voluto essere felice e non stare male perche’ se andranno via da questo mondo di merda sono sicura che lassu ‘ si sta molto meglio di qua e ha raggiunto la sua ragazza che anche lei era morta 7 anni fa di anoressia, ora sono felici io lo so ma ho paura tanta paura non so di cosa, non riesco ad andare al cimitero da quando se ne è andato ho paura e ho avuto attacchi di panico li ho sempre sentiti dire ma non mi erano mai successi… X favore chiunqua legga quello che ho scritto fatevi CURARE DA PSICOLOGI E PSCHIATRI X favore io mi sto curando se no sarei in pschiatria, purtroppo mio fratello c e stato tante volte soffriva di schizofrenia affettiva e anche mia mamma, abbiamo vissuto un infanzia orrenda a dir poco io x fortuna c e l ho fatta a venirne fuori perche’ poi sono traumi che si hanno da adulti, io ne sono uscita pregando sempre perche’ non sapevo piu a chi rivolgermi su cui contare perche’ nessuno capiva, mio papa’ era sempre al lavoro lui è una persona negativa e pessimista e a volte penso che dentro di lui ci sia il male come se fosse diviso a meta’ la parte fin troppo buona e il nervosismo che ha sempre avuto fin da quando eravamo piccoli. X FAVORE FATEVI CURARE DA PSICOLOGI /PSCHIATRI non qualunque ma cercate il piu ‘ possibile quelli bravi!

  • monica / 28 Giugno 2017 15:27 / Rispondi

    EZIO LA MIA MAMMA È MORTA DI CANCRO IL 23 APRILÈ. IL MIO PAPÀ L HA SEGUITA DOPO UN MESE E VENTI GIORNI NEL SONNO. .. VOLEVA RAGGIUNGERLA .MI MANCA MAMMA…

    • alessia / 8 Febbraio 2018 13:01 / Rispondi

      Ho perso mia mamma il 2 dicembre 2017 in soli 10 giorni per uno shock settico, non riesco a darmi pace e penso i continuazione a cosa avrei potuto fare sono piena di sensi di colpa anche se tutti mi dicono che nessuno poteva fare nulla….io sono figlia unica e con mamma è andata via una parte della mia vita, vorrei soltanto raggiungerla…

  • Ho perso il mio primogenito nove mesi fa: si e’ suicidato impiccandosi.
    Dopo nove mesi il dolore e ancora piu’ acuto e alcune volte faccio fatica anche a respirare, ma ho altri 3 figli e non posso lasciarmi andare, anche se alcune volte vorrei smettere di respirare.
    Per alleviare questo mio grande dolore mi sono creata un sogno e tutte le notti ritorno al 3 novembre 2016 e cambio il passato di mio figlio e dopo mi addormento.

  • Manuela / 22 Settembre 2017 21:46 / Rispondi

    Ho perso mio padre 14 mesi fa, penso x malasanita,ed è ancora piu dura accettarlo, mi manca ,vorrei raggiungerlo,non ce niente di importante,ora nulla, la mia vita è finita,vivo alla giornata ,ma sono morta con lui,che fare ,piangere,perche non. Voglio dimenticare il mio papa’, tutti i. Momenti lo penso, vivo i ricordi e spero di morire presto,ma so che non sara cosi, perche vivere se dobbiamo morire,il mio papa’ non ce piu ed è terribile ,non sapevo che si stava male cosi tanto da pensare che nulla mi fara piu sorridere.

  • Inverno 2015 Salomon Trekker Evasion Aero 376883 Autunno kOuPZXi
    MARIA / 30 Ottobre 2017 19:15 / Rispondi

    II30 10 2017 MARIA IL2016 HA PORTATO VIA MIA MAMMA LASCIANDOMI UN AMARO CHE SI AMPLIFICA SEMPRE PIU FORTE OGNI GIORNO MAI PENSI CHE TI POTRAI RIPRENDERE DOPO SETTE MESI MI RITROVO CATAPULTATA IN UNA DIMENSIONE ANCORA PIU ANGOSCIATE LA PERDITA DEL FIGLIO DI 22 ANNI DI MIA SORELLA PER LA QUALE NON RIESCO A DARLE CONFORTO PERCHE MI SENTO SVUOTATA DI AMORE CHIAMO MIA MAMMA MA SO CHE NON MI PUO RISPONDERE MI RIVOLGO A DIO AIUTA MIA SORELLA DALLE LA RASSEGNAZIONE MA VEDENDO LA SUA VOGLIA DIVIVERE PERSA PENSO CHE DIO SI TAPPI LE ORECCHIE PERDONACI O SIGNORE

  • È morta una persona che conoscevo per motivi assurdi, ma quando tocca anche a me.

  • donata / 15 Gennaio 2018 11:07 / Rispondi

    Salve
    ho perso la,mamma dopo sette anni di assistenza continua in casa di riposo e dopo continui ricoveri ospedalieri all ospedale San Carlo di Milano dove è arrivata cadavere nel suo ultimo viaggio in ambulanza.
    era un grande amore il nostro un amore viscerale fin da quando ero piccola perché la mamma mi ha sempre adorata e compresa.
    sapevo che la sua situazione era estremamente grave ma,al tempo stesso nei suoi continui ricoveri ospedalieri lei si riprende va sempre,perché la sua struttura era fortissima. Purtroppo le nuove politiche portano a far sì che i ricoveri ospedalieri per chi si avvale di un posto letto in casa di riposo siano spediti indietro come pacchi posti nelle rsa,da dove provengono.
    E questo il mio grande dolore nn la morte stessa che certe volte e una liberazione dalla sofferenza.
    io sono distrutta per il cinismo con cui è stata trattata la mia mamma perché rispedire indietro in casa di riposo il giorno di Natale una povera donna in gravi condizioni e sta una carognata.
    Adesso il mio dolore enorme e stato il non essere potuta essere accanto a lei al momento della,morte per guardarla in viso e negli occhi prima che chiudesse gli occhi per,sempre
    Non so come farò a superare tutto ciò. Lo devo fare per me per la mia salute mentale e per mio figlio.di dodici anni.
    vorrei un consiglio.
    Donata

  • Inverno 2015 Salomon Trekker Evasion Aero 376883 Autunno kOuPZXi
    Anonima / 26 Gennaio 2018 22:36 / Rispondi

    Buongiorno Donata, sono un utente e non sono una psicologa. Ho perso mia nonna da poco, nonna con la quale ho praticamente vissuto assieme da sempre. Se non sei stata lì nel momento del trapasso e non è dipeso da te ma da problemi vari, sarà ancora più facile perdonarti. Ma lo devi fare a priori o non vivrai più. Anche io ho tante cose che avrei potuto fare e non ho fatto, cose che avrei potuto evitare di dire, di fare ecc. Siamo davvero persone di animo orribile? O semplicemente abbiamo fatto degli errori ma fondamentalmente siamo buone? Anche questa consapevolezza può aiutare. Assieme al fatto che tutti sbagliamo e possiamo riparare ai nostri errori, comportandoci in modo diverso, anche se con persone differenti da quelle che se ne sono andate. Con i cari rimasti possiamo essere più attenti ed evitare futili litigi, anche se si è dalla parte della ragione. Possiamo decidere di occuparci degli altri come avremmo voluto/dovuto farlo con i cari estinti, ad esempio con del tempo dedicato al volontariato. Ciao.

  • Marsjola Lulja / Inverno 2015 Salomon Trekker Evasion Aero 376883 Autunno kOuPZXi27 Gennaio 2018 07:52 / Rispondi

    Salve, ho appena perso il mio gattino di 4 mesi per colpa di un incidente domestico, io e il mio fidanzato eravamo legatissimi a Tom e stiamo passando un momento davvero difficile.. mi dia un consiglio per poter affrontare questa tragedia

  • Alessandra / 20 Febbraio 2018 18:53 / Rispondi

    Buona sera,sono Alessandra ho 35 anni e ho perso mio padre all’ L’8 febbraio….. un’infaarto se l’è portato via in 5 minuti.
    Io sto impazzendo…… sono piena di calmanti…. e ho una bambina di 11 anni che amava il suo nonno,gli ha fatto anche da papà… ditemi come posso fare?! Vi prego

    • S. / 30 Novembre 2018 19:59 / Rispondi

      Anche io ho perso mio papà l’8 febbraio di quest’anno, ancora oggi sto male…ho dei momenti di vera depressione…sto prendendo psicofarmaci, il dolore è immenso….

  • Caution Stan Stripes Stan Smith Caution Stripes Smith ARL345j RICCARDO / 2 Maggio 2018 13:13 / Rispondi

    Riccardo 02\05\2018
    SALVE, Ho perso mio padre e mia nonna e mia zia nel giro di 3 anni, mi era rimasta mia madre, abitavamo insieme dopo questi lutti ho cercato di proteggerla e creagli una sorta di “CAMPANA DI VETRO”, avevo paura che gli accadesse qualcosa, nei giorni di pioggia a volte andavo a fargli la spesa per evitare rischi perchè spesso prendeva la bicicletta. Poi purtroppo questo 11 aprile 2018 decide di andare ad una gita a Praga convinta da delle sue amiche e alle 6 del mattino un maledetto tossico la investe e uccide sul colpo mentre attraversava sulle striscie pedonali insieme ad altre persone. Un tremendo appuntamento con il destino che mi sta divorando dalla disperazione. Ho fatto di tutto per proteggerla e starle vicino e nel momento che non c’ero me l’hanno uccisa, UN DOLORE ATROCE E DI RABBIA CHE MI STA MANGIANDO L’ANIMA…

  • Ylenia / 10 Maggio 2018 11:21 / Rispondi

    Ciao a tutti. Ho perso mio zio di 40 anni lo scorso 18 aprile dopo una settimana di speranza e tantissime preghiere. Ha avuto un ictus e successivamente un’aneurisma. Le due operazioni al cervello a cui é stato sottoposto durante la settimana sono state assolutamente inutili . Non so spiegarvi come mi sento. Una cosa é certa; il modo in cui guardo il mondo adesso é completamente diverso. Mi rendo conto di essere molto più menefreghista di prima, di voler fare tutto ma allo stesso tempo non riuscire a fare niente. Alterno giorni di apparente normalità a giorni di profonda tristezza. Continuo a ripetermi “perché a lui,perché il Signore ha voluto che lasciasse una bimba di 4 anni, una moglie giovanissima e soprattutto entrambi i genitori, miei nonni”. Più mi faccio domande e più temo di impazzire. Avevo un rapporto davvero meraviglioso con mio zio. Non l’ho mai ritenuto come tale, ma piuttosto come un fratello più grande. Io ho 23 anni, sono la figlia della sorella grande ed infatti, quando sono nata, lui aveva poco più di 17 anni. Soffro soprattutto nel vedere mia mamma, sua sorella per l’appunto, ed i miei nonni. Non mostro mai la mia sofferenza ai loro occhi perché non servirebbe a nulla se non a gravarli di questo altro peso. A volte parlo con il mio ragazzo ma lui obiettivamente non riesce a darmi un conforto concreto. Vorrei riuscire a metabolizzare il più possibile questa perdita perché, da allora, mi sento come in una bolla e quindi continuamente frastornata. In qualche modo non mi importa più nulla di niente. Ciò che mi ripeto é “tanto é tutto inutile perché prima o poi devo morire”. Faccio le cose per inerzia e senza più quel piacere di farle.

  • Ho perso il mio amato compagno in marzo. Ancora non ci credo che se n’è andato cosi’ in un minuto…un incidente terribile…e io sono rimasta qui tramortita e sgomenta…senza di lui la vita non ha senso…ci divertivamo insieme era allegro…ora mi guardo intorno desolata…che tristezza !!! Ma dove vanno?non vedono che siamo disperati senza di loro ? Perche’ non possiamo più’ vederli, parlare con loro x spiegare e per farci spiegare ? Perche’ vivere in questo universo e’ cosi’ crudele ? Perche’ ci sono queste leggi cosi’ spietate ? Io non riesco a chiamarla vita queste giornate di dolore…rimpianto nostalgia terribile ,senso di colpa paura noia solitudine rabbia terrore…mi rifugio nel sonno, nei sogni…

    • Laura Maccioni / 17 Luglio 2018 14:44 / Rispondi

      Mi chiamo Laura , mi trovo nella tua stessa situazione ,ho perso mio marito il 5 gennaio scorso ,sono rimasta sola perché non ho figli ,sono dilaniata dal dolore non so come organizzare la mia vita è non riesco a relazionarmi con gli altri credo che la vita. Per me è finita sia finita….. è una vita Crudele

      • Roxi / 22 Luglio 2018 11:12 / Rispondi

        Ciao Laura se vuoi possiamo parlare…aiutarci…anche io sento che la mia vita non vale niente…ma continuamo a vivere….il dolore ci annienta ma…rispondi a questo mess e vediamo ciao

      • Serena / 15 Settembre 2018 07:01 /Inverno 2015 Salomon Trekker Evasion Aero 376883 Autunno kOuPZXi Rispondi

        ciao… io ho perso mio marito due settimane fa e ho un bimbo di 11 mesi. sono devastata e disperata, non riesco ad accettare la realtà. avevamo tanti sogni e progetti da realizzare insieme e ora è tutto finito. una parte di me è andata via con lui…

        • Roxi / 20 Settembre 2018 10:47 / Rispondi

          Ciao serena immagino come ti senti…tutto sembra perduto…e in qualche misura lo e’..ma tu devi essere forte per il tuo bimbo…lui deve crescere tranquillo…e credo che il bimbo ti darà’ la forza che magari ora senti di non avere….coraggio lo so che e’ molto dura un abbraccio forte roxi

      • OnlineLa Su Collezione Zalando E Pochette Clutch F3TJlcK1
  • Silvia / 20 Luglio 2018 23:43 / Rispondi

    Buonasera a tutti. Ho perso il mio papà 3 anni fa… in 2 mesi si è spento lentamente e con sofferenza davanti agli occhi miei e di mamma. Cerco di non crollare ogni giorno per lei ma sono arrabbiata con il mondo… ho allontanato gli amici… perso il lavoro… ora vivo solo x la mia mamma che dopo il lutto è invecchiata 10 anni mentalmente e io non ho più nessuno con cui parlare… sono SOLA… Chiusa in casa rabbiosa e triste. Silvia

    Inverno 2015 Salomon Trekker Evasion Aero 376883 Autunno kOuPZXi
  • Simone / 22 Luglio 2018 07:00 / Rispondi

    Tre anni sono trascorsi da quando vidi il corpo esanime di mia madre disteso sul suo letto.
    Lo rivedo ogni giorno, nonostante il tempo saggiamente mitighi l’intensità distruttiva del dolore, nulla può dinanzi ad una mente disagiata già in precedenza; – poiché non si affronta mai nella vita un singolo ed unico evento distaccato, nel caso il lutto, ma come l’esistenza mostra: connessioni, infinite connessioni; – ed oltre ad aver perso tanto, senza mai averlo elaborato, un anno fa ho perduto la ragazza che amavo, colei che avrei amato per sempre, come mia madre.
    Non ho ancora nemmeno 30 anni ed in testa è nitido il pensiero di una prematura dipartita lontano da questa valle di lacrime, l’ultima lacerante morsa della paura che mi accompagna da bambino e poi…pace, tra l’altro soluzione già tentata da mio fratello, e comincio a credere di avergli procurato un torto nel chiamare quell’ambulanza; nessuno al mondo dovrebbe sperimentare e sostenere un simile dolore, una simile rabbia, un odio sempre più profondo per l’ipocrisia che condanna alla solitudine esseri umani fragili sofferenti.

  • antonia / 9 Novembre 2018 19:48 / Rispondi

    ho letto con attenzione e rispetto tutte le dichiarazioni di dolore per la morte di una persona cara.A me sembra che tutti coltivino un equilibrio emotivo che si fonda e si realizza escludendo la morte, sia per se stessi, sia per le persone a cui tengono, spostando l’evento in un futuro infantile,onnipotente e magico.Tutti coloro che crescono in ambienti “sanamente” preservati dal parlare della morte , nonchè a negarla come fatalità possibile a chiunque,credono di scongiurarne l’arrivo. Ritengo perciò che il lutto, anche complicato, si incardini nella cultura familiare,abbia un incoraggiamento a svilupparsi nell’adolescenza e venga “sfidato” con ricercata provocazione a manifestarsi,dopodichè,qualora se ne esca illesi, ci si dimentica di poter morire o di poter assistere alla morte altrui.
    Mi va di citare un manifesto funebre del 1986 dove si leggeva “XY è stato chiamato dal Signore ad entrare nella sua Casa, ma noi familiari non siamo d’accordo”,

    • Roxi / 24 Novembre 2018 18:42 / Rispondi

      Mi piace molto la tua analisi con la divertente conclusione… E’ vero nessuno e’ pronto per la morte…sappiamo che avverrà per noi e per chi amiamo ma la spostiamo in quel mondo infantile e magico che dicevi….e quando succede veramente ci crolla addosso inattesa e devastante… Allora e’ un incubo che non si riesce ad accettare…un dolore atroce che continua per mesi e speriamo non per anni…io credo che non siamo preparati e la nostra cultura relega la morte in uno spazio nascosto e che riguarda sempre gli altri..q.cosa che non ci riguarda… E quando ci riguarda siamo smarriti incapaci di crederci di comprendere e accettare…la cultura orientale invece ci pensa molto e considera la vita e la morte necessarie indivisibili…dove c’è una c’è l’altra…e il dolore che ci attanaglia non necessario… Mi affascinano e il modo altro di interpretare la vita dei buddhisti mi sembra rispondere meglio alle domande che mi faccio sulla vita e la morte e se vale ancora la pena di vivere…etc. anche se cmq. Ho ancora il mio dolore profondo le loro parole mi aiutano ad andare avanti…a continuare a vivere a cercare di superare la desolazione la tristezza l’assenza…e fare qualcosa di positivo invece di soffrire e basta. Credo che non sia poco….grazie per la tua visione che condivido ciao roxi

  • anissia / 3 Gennaio 2019 00:21 /Inverno 2015 Salomon Trekker Evasion Aero 376883 Autunno kOuPZXi Rispondi

    quest anno sarebbero stati 10 anni di matrimonio avevamo deciso di fare un bel viaggio lasciando i nostri 3 figli a mia mamma. invece 11 novembre mio marito muore dopo 3 settimane di ospedale per un glioblastoma primitivo tumore al cervello a grappolo …..sola con tre figli ancora non capisco il perché avrò fatto qualcosa di male…. rimpiango di nn aver capito….anche se nn sarebbe cambiato nulla ….di non avergli detto quanto lo amavo. adesso mi tocca andare avanti facendo crescere al meglio i nostri 3 bambini per renderlo orgoglioso di noi.

  • eros / 27 Gennaio 2019 23:01 / Rispondi

    leggere questi testi serve a capire cose la vita , sembra trovare un conforto per non sentirsi soli..

  • stefania / 5 Febbraio 2019 18:00 / Inverno 2015 Salomon Trekker Evasion Aero 376883 Autunno kOuPZXiRispondi

    oggi ho perso mia figlia tanto amata non respiro nemmeno piu’ cosa posso fare???

    • Rosy / 7 Febbraio 2019 21:08 / Rispondi

      Mamma mia ….non ho parole! Quanto dolore, povera te. Vorrei dirti parole consolatorie,ma non credo di riuscire a trovarle. Mi auguro che tu abbia altri figli x alleviare tutto il dolore che stai provando….non so…forse parlare di lei può aiutarti…raccontarla,ricordare quel che le piaceva…. mi sento così piccola rispetto al tuo dolore… non so cosa dire….

  • Ciao Stefania , mi dispiace troppo … io ho perso 7 mesi fa una persona a me molto cara …Ma penso,che non ci sia dolore più grande ,della perdita di un figlio . Mi consolo pensando, che probabilmente adesso siano in un posto migliore, e che noi un giorno finalmente potremmo riabbracciarli . Spero tu possa ritrovare presto la serenità .

Lascia un commento Annulla risposta

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

top Uomobeigeblau Boxfresh DsnMocassini Ch Hsdelea Makarem 8P0OXNnwk
Vi informiamo di quanto segue: a) siamo conformi con il GDPR, pertanto chiediamo il consenso e trattiamo i vostri dati in base a tale regolamento; b) questo sito usa cookie. Vi invitiamo a leggere la nostra policy ed abbandonare il sito se siete in disaccordo circa l'uso dei vostri dati e dei cookie.Accetta Reject Leggi tutto .